NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Farmacie Salute

Farmacia Braccio: trova la Farmacia

Farmacia Giaccone: trova la Farmacia

Farmacia Del Borgo: trova la farmacia

i nostri esclusivi: visita la sezione

 


 

Cerca

Fidelity Card di farmaciesalute: clicca per ingrandire

http://www.farmalem.it/sites/farmalem.it/themes/files/farmacie-salute/braccio/FB.jpg

FB giaccone

FB delborgo

Consigli in caso di esposizione al sole

  
  • Evita completamente l"esposizione tra le ore 11 e le 15.
  • Non esporre i neonati e i bambini piccoli direttamente al sole.
  • La sovraesposizione è pericolosa: non restare troppo a lungo al sole anche se utilizzi un prodotto di protezione solare, perchè non assicura una protezione del 100% dai raggi UV.
  • Applica il prodotto prima dell"esposizione e rinnova l"applicazione ogni 2 ore o dopo aver nuotato, sudato o esserti asciugato.
  • Scegli un indice di protezione adeguato al tuo tipo di pelle. Se sei in dubbio tra due indici di protezione scegli il più elevato.
  • Evita il contorno degli occhi. In caso di contatto risciaqua immediatamente e abbondantemente.
  • Proteggi i bambini con un cappello, una T-shirt e occhiali da sole.
  • Per rinforzare le difese cutanee utilizza integratori ricchi di specifici antiossidanti, proteggerai la cute ed otterrai un"abbronzatura più intensa e duratura.

Farmaci e fotosensibilità

Per "fotosensibilità" si intende una reattività esagerata a dosi solitamente innocue di radiazioni nel range dell"ultravioletto o del visibile.Le manifestazioni cliniche di queste reazioni sono simili a quelle di una intensa scottatura solare (comparsa di eritema, edema, papule, reazioni orticarioidi con eventuale formazione di vescicole), solitamente limitate alle aree del corpo maggiormente esposte (orecchie, naso, guance, nuca, avambracci e dorso delle mani). In alcuni casi la reazione si può estendere a tutto il corpo.
Le reazioni di fotosensibilizzazione possono essere indotte da farmaci, assunti per via orale o applicati topicamente, e da svariate sostanze chimiche contenute in prodotti che vengono a contatto con la pelle (ingredienti di profumi, deodoranti, lozioni dopobarba come lavanda, lime, olio di bergamotto, olio di limone, legno di sandalo, legno di cedro ecc).

Misure profilattiche da adottare:

  • evitare il più possibile l"esposizione alla luce solare, soprattutto nelle ore di più intensa irradiazione ultravioletta (tra le 10 del mattino e le 15);
  • indossare abiti molto coprenti e cappelli a tese larghe;
  • utilizzare protettivi solari per le aree del corpo che rimangono ugualmente esposte.

Farmaci responsabili di fotosensibilizzazione (naturalmente, se possibile, sospenderne il trattamento in caso di esposizione solare):
CONTRACCETTIVI ORALI, ALCUNI ANTINFIAMMATORI (nimesulide, diclofenac, piroxicam, ketoprofene...), ANTIARITMICI (amiodarone, chinidina...), ALCUNI ANTIBIOTICI (tetracicline, sulfamidici, chinoloni), SULFONAMIDI (ipoglicemizzanti orali), ANTISTAMINICI, RETINOIDI, FENOTIAZINE, ANTIMICOTICI, IMMUNOSOPPRESSORI (ciclosporina, tacrolimus), DIURETICI TIAZIDICI.

 
  

torna a servizi

torna a reparti

Please publish modules in offcanvas position.